RossaLe stelle più ambite dalla ristorazione sbarcano in Franciacorta

A partire da quest’anno e fino al 2024, sarà il territorio delle colline bresciane a ospitare la presentazione annuale della Michelin Italia, la guida di origini francesi che più di ogni altra detta la linea gastronomica internazionale

Due storie che si incontrano. Da un lato, quella della Guida Michelin e dei fratelli fondatori che, all’inizio del 1900, intuendo il crescente interesse per la buona tavola da parte dei francesi, reclutano un’équipe di ispettori per visitare e recensire anonimamente i ristoranti, in modo da poter aggiungere queste recensioni alla già esistente guida per gli automobilisti francesi. Oggi, la pubblicazione costituisce uno dei maggiori riferimenti internazionali per la valutazione della qualità dell’offerta di ristorazione, accoglienza e turismo. Dall’altro, quella della Franciacorta, parola che ingloba l’idea di un marchio, di un territorio, di un vino e del metodo di produzione del primo vino italiano prodotto esclusivamente con il metodo della rifermentazione in bottiglia ad aver ottenuto nel 1995 la Denominazione di Origine Controllata e Garantita. 

A partire da quest’anno e fino al 2024, sarà proprio il territorio della Franciacorta a ospitare la presentazione annuale della Guida Michelin Italia. Il prossimo 23 novembre verrà presentata proprio qui  la guida del 2022, giunta quest’anno alla 67 edizione italiana. L’evento nel quale sarà svelata la nuova selezione sarà trasmesso anche in live streaming e, oltre alle tante novità che da sempre caratterizzano la cerimonia, l’atteso appuntamento sancisce il ritorno alla normalità per uno dei settori più colpiti dalla pandemia. 

Franciacorta è sinonimo internazionale di cultura del vino, di rispetto e ascolto del territorio: la partnership con l’azienda Michelin è un riconoscimento importante che va nella direzione di premiare il grande impegno di questa terra e la sua denominazione per la promozione del Made in Italy nel mondo. 

«Franciacorta è orgogliosa di poter ospitare i protagonisti della migliore qualità culinaria italiana: i Cuochi. Dobbiamo moltissimo alla ristorazione che rappresenta il meglio dell’esperienza gastronomica tricolore». È con queste parole che il Presidente del Consorzio Franciacorta, Silvano Brescianini, commenta questa nuova alleanza. «I nostri vini trovano in questi ambasciatori del gusto e del Made in Italy preziosi alleati nelle tavole più importanti del mondo. Ancor più, dopo aver passato il terribile periodo di chiusura, abbiamo il piacere di brindare e festeggiare le stelle in Franciacorta, accogliendole con gratitudine e amicizia». 

Per chef e personale di sala, come per gli appassionati di cucina e il viaggiatore gourmet, la cerimonia di presentazione della nuova Guida Michelin è uno dei momenti più emozionanti dell’anno e, in vista della prossima edizione dedicata alla selezione italiana 2022, torna il concorso Un Tuffo tra le Stelle Michelin. Il pubblico avrà la possibilità di scoprire l’affascinante panorama enogastronomico della penisola, narrato e valutato dagli ispettori della guida rossa e, nel caso di vittoria finale, incontrare e assaggiare i piatti di alcuni tra i cucinieri più celebrati d’Italia all’interno di una kermesse esclusiva. 

Ci si può iscrivere da qui nella sezione relativa al concorso.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter