Dolcissimo Frau Knam e il negozio delle delizie

Alessandra Mion, moglie del celebre pasticcere re del cioccolato, apre una boutique del dolce proprio di fronte allo storico negozio del marito, in via Anfossi a Milano. Deliziosi bignè, croccanti cannoncini, ma anche caramelle d’antan e oggetti per la casa lo renderanno il nuovo place to be milanese

Tutto nasce durante il primo lockdown: Alessandra e Ernest sono chiusi in casa e il pasticcere che ha insegnato a fare dolci a tutti gli italiani prova a spiegare anche a sua moglie come preparare crostate e impasti. La magia accade: Alessandra si appassiona e inizia a condividere sui social network le ricette, diventa sempre più abile e capisce che la sua vocazione ai numeri e al marketing coltivata fino a quel momento ha nascosto per anni una passione segreta per la pasticceria.

I follower apprezzano, perché finalmente possono scoprire un altro lato del loro beniamino attraverso lo sguardo amorevole della moglie. Da qui a un libro di ricette “Knam&Knam. Con noi tutti possono diventare pasticceri” edito da Solferino, la casa editrice del Corriere della Sera il passo è breve. Ma chi si sarebbe aspettato che da un passatempo da lockdown sarebbe nata la prima boutique di Frau Knam? Forse solo i protagonisti di questa storia, determinati professionisti che hanno saputo cogliere il meglio da questa esperienza e ne hanno fatto un business.

Veneziana di origine ma milanese d’adozione, Alessandra Mion, in arte Frau Knam, nel 2010 ha sposato il suo Ernst dopo una conoscenza lampo, e un incontro dolcissimo: a una cena organizzata da un’amica in comune, che voleva farli incontrare, i due si sono innamorati davanti alla inconfondibile mousse mango e frutto della passione di Knam. Dopo aver studiato alla facoltà di Giurisprudenza e lavorato nell’ufficio iconografico di Skira, famosa casa editrice italiana specializzata in libri d’arte, Alessandra arriva nel 2014 in via Anfossi 10. Nell’azienda Knam Srl ha ricoperto il ruolo di direttore commerciale, implementando l’area dedicata all’organizzazione di eventi – focalizzandosi in particolare sul settore dei matrimoni, dando vita al brand “A Wedding Story” – e alla progettazione e allo sviluppo di format che dessero ancora più forza al brand Knam.

Ma che cosa troveremo in negozio? Innanzitutto i croccanti cannoncini riempiti al momento, e una coloratissima distesa di 24 bignè, 18 dolci e 6 salati, che seguono la stagionalità delle materie prime. Naturalmente non possono mancare i cioccolatini e le tavolette, un mix di sapori e colori unici dagli abbinamenti sorprendenti. Completano la proposta i classici dolci al cucchiaio e le torte settimanali, in unico formato, la classica quattro porzioni che cambierà di settimana in settimana. Biscotti sablé, confetture e mieli, nocciole, riso, tisane e infusi, saranno accompagnati anche da una selezione di caramelle dai sapori antichi e dalle intramontabili gocce di rosolio, e poi ancora cri cri, dragées, fruttini di marzapane, coriandoli di cioccolato variopinti, gelées ai frutti misti, delizie, e tartufini.

Due le produzioni esclusive a marchio: i confetti con la mandorla d’Avola e il ricercato cioccolato fondente Frau Knam Señorita 72, dedicato a lei proprio dal marito.

Per chi vuole completare la spesa con un tocco di design, ecco tazze, grembiuli, borracce, graziose scatole in latta e un preziosissimo alleato: i formidabili legnetti, supporto fondamentale per la stesura degli impasti.

La pasticceria, in via Anfossi 19, nasce direttamente da un progetto di Frau Knam, con il supporto di Matteo Bruschi, giovane designer con base a Milano. Il laboratorio sarà a vista, direttamente sul locale: grazie alla grande finestra sul retrobanco sarà possibile sbirciare l’intera filiera di produzione e scoprire i piccoli trucchi di pasticceria da conservare nella memoria.

Se pensate che sia finita qui, non conoscete l’animo irrequieto e creativo della coppia: c’è già in preparazione la terza insegna, questa volta dedicata ai dolci per gli intolleranti. Anche qui, scommettiamo che ci sarà da divertirsi con il palato.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter