A tutti i bimbi buoni Regali per piccoli golosi

Il Natale è la festa dei bambini. E i bambini amano il Natale. E sotto l’albero, insieme a una selezione di caramelle e cioccolatini, i buongustai in erba saranno felici di trovare altri regali legati al mondo del cibo. Ve ne proponiamo una selezione

Foto di Jonathan Borba su Pixels

«Ma al suo risveglio, il mattino seguente di buon’ora, la prima cosa che vide ai piedi del suo letto fu un mucchio di pacchetti. “Buon Natale!” gli fece Ron ancora assonnato, mentre Harry si alzava e si infilava la vestaglia. “Anche a te” gli rispose. 2Ma… hai visto che roba? Ho ricevuto dei regali!”. “E che cosa ti aspettavi? Un mazzo di rape?»” disse Ron voltandosi a guardare i suoi regali, che erano molto più numerosi di quelli di Harry. Harry prese il primo pacchetto del mucchio. Era avvolto in una spessa carta da pacchi con su scarabocchiato A Harry da Hagrid». (J.K. Rowling, “Harry Potter e la Pietra Filosofale”).

E dal rozzo pacco esce un flauto rozzamente intagliato nel legno. Gli altri pacchi contengono una monetina, un maglione, delle caramelle mou, cioccorane e… un mantello dell’invisibilità. Forse noi non possiamo regalare ai bambini di casa uno «scintillante drappo argenteo» capace di far sparire chi lo indossa. Ma, che siano maghi o babbani, tutti i bimbi aspettano il momento di scartare i regali di Natale. E aspettano di trovare, tra gli altri doni, dolcetti, caramelle, cioccolatini. Perché tutti i bambini, maghi o babbani, sono golosi. Ecco quindi una piccola selezione di regali a tema gastronomico, non solo cose “da mangiare”, ma anche altre idee che possano solleticare il palato e la curiosità dei piccoli gourmet.

Per restare in tema. “Harry Potter. Il libro di cucina di Natale” non può mancare nella dispensa e nella libreria di ogni maghetto che si rispetti. Per ricreare l’atmosfera incantata del Natale ad Hogwarts e per cucinare piatti favolosi come la Torta degli Scacchi dei Maghi o lo Stufato di zucca alla Hagrid. Ovviamente i più piccoli avranno bisogno dell’aiuto di un genitore o di un adulto, ma al momento di aprire il pacchetto saranno ugualmente estasiati.

Faba è un Raccontastorie: una box che, grazie a un piccolo “personaggio sonoro” da appoggiare sulla scatola, consente ai più piccoli di ascoltare, lontano da tablet e cellulari, storie sonore, canzoni, filastrocche e contenuti educativi. E ricette di cucina. Oggi Cucino io! è il set che include dodici storie per dodici ricette realizzate grazie alla consulenza e guida di Verdiana Ramina, dietista esperta di educazione alimentare per le famiglie e non solo. Il kit include tutto il necessario per destreggiarsi insieme ai propri bimbi; il ricettario che illustra i fondamentali da sapere prima di passare all’azione e il personaggio sonoro del piccolo Leo, che sogna di diventare un grande cuoco. Per conservare poi le preziose ricette preparate, il kit comprende anche un porta pranzo o merenda con un set di posate, ideale da portare con sé a scuola, all’asilo o in gita.

Il marchio di panettone più noto, Motta, propone panettoncini e pandorini pensati per i più piccoli: Masha&Orso o Peppa Pig, per rendere giocosa e divertente la tavola delle feste o per sorprendere i bambini con una merenda speciale, pensata per loro.

Bauli propone il Pandoro Cassetta delle Lettere: il tradizionale lievitato delle feste è racchiuso in una confezione rossa a forma di cassetta della posta, perfetta per imbucare la letterina per Babbo Natale. All’interno i bambini troveranno anche letterina da compilare e personalizzare, prima di spedirla per il Polo Nord. Ancora Bauli ha pensato per i più piccini il Pandoro mascherato, la cui confezione, grazie a una grafica tratteggiata, può essere ritagliata a formare maschere a tema natalizio, da Babbo Natale agli elfi; e all’interno i bambini troveranno morbidi peluche.

Regalare una vacanza è sempre una buona idea, anche per i più piccoli. E il Cresta Palace, elegante hotel a St. Moritz, accoglie le famiglie in un ambiente di lusso, e si prende cura di tutte le loro esigenze. I bambini qui sono più che benvenuti, sono protagonisti, fin dal check-in, che li coinvolgerà con la mappa per la caccia al tesoro. I piccoli ospiti potranno giocare al Kids Club, partecipare ad attività loro dedicate, cenare con un menu pensato per loro, sguazzare in piscina o vivere la montagna.

Fare colazione come Belle usando come tazza Chicco, la dolcissima chicchera del castello di La Bella e la Bestia è un sogno per bambini di tutte le età. Se poi la teiera è Mrs Bric, il risultato è perfetto, e sì, sullo shop Disney si trova anche lei.

Figli, nipotini o cuginetti appassionati di Masterchef? Il gioco da tavolo ufficiale del programma tv, ideato dalla storica azienda di giocattoli educativi Clementoni, è assolutamente imperdibile per tutti gli aspiranti Bruno Barbieri d’Italia. Troverete prove culinarie, sfide, ricette da creare e il temibile, insindacabile giudizio degli avversari. E se gli appassionati siete voi grandi, coinvolgere i ragazzi nel gioco non sarà difficile: dopo il pranzo di Natale, invece che la classica tombola, tutti a giocare a Masterchef!

Un tuffo nei sapori dei cartoni animati: “Le ricette dello Studio Ghibli”, di Thibaud Villanova, edito da Gribaudo, è un ricettario che ripercorre il mondo incantato degli anime di Miyazaki. Qui troverete la torta al cioccolato di “Kiki – Consegne a domicilio”, il bento che Satsuki prepara ne “Il mio vicino Totoro”, e molte altre ricette. Sapori fatati da ricreare in casa, ricette per adulti che si sentono bambini e per bambini che vogliono imparare a cucinare con i grandi.

Le newsletter
de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter