MillelibriIl mio primo ebook: Il treno di Moebius

Ebbene si, anche io ho ceduto. Ieri, per la prima volta, ho letto un ebook, ma non un ebook normale, in vendita online, bensì un racconto di 44 pagine scaricabile gratuitamente da uno dei siti attu...

Ebbene si, anche io ho ceduto. Ieri, per la prima volta, ho letto un ebook, ma non un ebook normale, in vendita online, bensì un racconto di 44 pagine scaricabile gratuitamente da uno dei siti attualmente più all’avanguardia per quanto riguarda il download gratuito di libri: Millepagine.net

Il treno di Moebius, scritto da Alessandro Girola, prende spunto dal film argentino del 1996 Moebius e da un articolo relativo ad un treno disperso sugli Appennini del 1991.

1970: La motrice di un treno e i suoi tre macchinisti svaniscono nel nulla mentre attraversano una galleria posta lungo una tratta minore sugli Appennini toscani. Un anno dopo l’incidente quella stessa tratta viene chiusa per sempre e il piccolo paese che si trova al suo capolinea, Monteflauto, diventa presto una ghost town.
2011: Una troupe televisiva specializzata in indagini misteriose riscopre questa vecchia notizia, stranamente passata sotto silenzio quasi totale, e decide di recarsi sul posto per realizzare un servizio esclusivo. Che fine ha fatto il treno fantasma? Quale segreto nasconde Monteflauto? Perché alcuni vecchi superstiziosi parlano di presenze diaboliche avvistate nella selva oscura attorno al paese?

Ecco il link dove potete scaricarlo: http://www.millepagine.net/narrativa/il-treno-di-moebius/

Oltre a questo racconto breve, su Millepagine potete trovare veramente di tutto: ebook gratuiti e magazine divisi per categorie che potete scaricare gratuitamente. Come in questo caso potete trovare autori emergenti, ma anche grandi classici, poesie e manuali.

Per chi volesse andare a visitarlo: http://www.millepagine.net

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta