MillelibriA tu per tu con Gianluca Veltri

Come anticipato, ieri sono andata ad intervistare Gianluca Veltri per il suo "L'odore dell'asfalto" nel suo salone Anadema in Porta Romana, a Milano. Sono andata armata di telecamera e a breve vedr...

Come anticipato, ieri sono andata ad intervistare Gianluca Veltri per il suo “L’odore dell’asfalto” nel suo salone Anadema in Porta Romana, a Milano.

Sono andata armata di telecamera e a breve vedrete il video su http://millepagine.net

Intanto però ecco qualche risposta dello scrittore.

Come nasce la tua passione per la scrittura? La mia passione per la scrittura nasce da bambino quando ho cominciato a leggere, perchè sono sempre stato un amante della lettura. Ricordo che già a 7-8 anni, con i primi fumetti e i libri di favole, sognavo anche io di scrivere favole e sceneggiature per fumetti. Chiaramente non sapevo neanche come si chiamassero le sceneggiature però…è una passione antica.

Quali sono i libri e gli scrittori che ti hanno ispirato? Più che ispirato ci sono autori che mi hanno aiutato nella mia formazione e non sono necessariamente i classici. Passiamo da Hermann Hesse, di cui conosco quasi tutta la biografia e i classici italiani. Mi viene in mente “L’isola di Arturo” di Elsa Morante, cioè libri molto importanti. Per quanto riguarda la scrittura e la passione per il noir, che è nata da 10-15 anni, ci sono Scerbanenco, Simenon e tanti altri anche italiani molto bravi. Poi anche Agatha Christie! Ricordo “Dieci piccoli indiani”.Ero in seconda media, i miei compagni di classe erano stupiti di vedermi con questo libro che leggevo con passione di nascosto durante le lezioni Mi aveva preso così tanto che non riuscivo a smettere! Da lì è cominciata la passione per il giallo e per il noir

Parliamo del tuo romanzo d’esordio: “L’odore dell’asfalto”. Chi è l’ispettore Crespo? L’ispettore Crespo è sicuramente il mio alter ego. L’ispettore Crespo forse è quello che avrei voluto diventare io da grande. E’un ispettore a tutto tondo, con molta ironia, con molte passioni, una persona assolutamente romantica e molto acculturato.

L’intervista è andata avanti. Una bella chiacchierata! Aspettate ancora qualche giorno e la potrete vedere sul sito di http://millepagine.net

E per i più curiosi, stiamo organizzando una cena con l’autore il 19 aprile da Anadima, in via Pavia a Milano!

Accorrete numerosi!

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta