Gorky ParkBuranovskiye Babushki, dagli Urali con umore

Fantastiche, le Buranovskiye Babushki. Le nonnine di Buranovo, villaggio russo sperduto negli Urali, spopolano in tv e su youtube con il nuovo pezzo un po’ folk e un po’ dance, dal titolo inglese P...

Fantastiche, le Buranovskiye Babushki. Le nonnine di Buranovo, villaggio russo sperduto negli Urali, spopolano in tv e su youtube con il nuovo pezzo un po’ folk e un po’ dance, dal titolo inglese Party for everybody e il testo in gran parte in udmurto, lingua uralica parlata da mezzo milione di persone in Russia. Non certo la base per scalare le classifiche mondiali, ma le vecchiette (dai 43 ai 76 anni) sono troppo simpatiche.

Il 26 maggio saranno in trasferta a Baku per l’Eurovision Song Contest (quello dove il buon Raphael Gualazzi lo scorso anno si è piazzato secondo) e anche se non vinceranno, almeno porteranno un po’ di buon umore.

Famose le vecchiette lo sono diventate in Russia grazie tra l’altro alle cover in udmurto di pezzi degli Eagles e dei Beatles.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta