Trieste spiegata agli italianiContrordine. La Pres. del Porto di Trieste non si è aumentata lo stipendio, ma il rimborso continua a far discutere

L'avvocato di Marina Monassi, ha negato la notizia che lo stipendio della sua assistita sia aumentato di 120,000 Euro. E il suo compenso, sottolinea, è di 199.716,26 lordi. Ma lo stesso avvocato co...

L’avvocato di Marina Monassi, ha negato la notizia che lo stipendio della sua assistita sia aumentato di 120,000 Euro. E il suo compenso, sottolinea, è di 199.716,26 lordi.

Ma lo stesso avvocato conferma che

la dottoressa Marina Monassi è residente a Roma dall’anno 2001 e percepisce, come tutti i Presidenti delle altre Autorità Portuali residenti fuori sede, un’indennità prevista per legge corrispondente al 10% degli emolumenti percepiti.

Secondo l’articolo 43, II comma del Codice civile

la residenza è nel luogo in cui la persona ha la dimora abituale.

La cifra contestata alla Monassi è scesa di molto, ma la sua residenza nella capitale è stata messa in forte dubbio da importanti rappresentanti politici. E’ cambiata la cifra, ma non la sostanza delle accuse che le sono state rivolte.

Il porto di Trieste (foto mariotto52 | Flickr)

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta