Tempesta di cervelliDa Torino le coppie gay scrivono al Presidente Napolitano

Da Torino tante cartolino per il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano con un unico messaggio: "Vorrei sposarmi, ma non posso". A lanciare la campagna sono le associazioni Queever insieme ...

Da Torino tante cartolino per il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano con un unico messaggio: “Vorrei sposarmi, ma non posso”. A lanciare la campagna sono le associazioni Queever insieme a QuoreTorino.

Il Video della Conferenza Stampa

 https://www.youtube.com/embed/dNtqOO1IjQk/?rel=0&enablejsapi=1&autoplay=0&hl=it-IT 

Il messaggio scritto sulla cartolina è chiaro: “Caro Presidente, da troppo tempo nel nostro paese si discute di diritti delle coppie omosessuali senza che il Parlamento sia mai riuscito a dare risposte concrete alle richieste di Diritti e Parità. Io credo che i tempi siano ormai maturi nel paese per allargare l’istituto del matrimonio civile anche alle coppie omosessuali nel pieno rispetto della nostra Costituzione di cui Tu sei il massimo garante. Ti scrivo questa cartolina perché conosco l’attenzione che hai rivolto nel corso della Tua Presidenza ai temi delle persone omosessuali e transessuali e spero che voglia farti portatore di questo mio messagio presso il nostro Parlamento”.

La cartolina è parte integrante di una campagna che arriverà in piazza il 16 giugno a Torino in Piazza Arbarello. In quell’occasione verranno celebrate nozze simboliche da rappresentanti delle istituzioni torinesi e regionali.

Quella sui diritti civili per le coppie omosessuali ed eterosessuali è una discussione ormai lunga che dovrebbe essere affrontata all’interno delle sedi istituzionali.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta