Da mamma a mamma: Take it Easybaby!Nascere per rinascere…Mia!

Comicio subito col darvi la notizia che aspettavate: alle 13.20 di oggi è nata Mia! 
Come potete vedere dalla foto è stupenda e sta bene così come la sua mamma, il suo papà e il suo fratellino Matt...

Comicio subito col darvi la notizia che aspettavate: alle 13.20 di oggi è nata Mia! 
Come potete vedere dalla foto è stupenda e sta bene così come la sua mamma, il suo papà e il suo fratellino Mattia.
Anna ha avuto un parto cesareo più complicato del previsto ma quello che conta ora è che stiano bene entrambe e siano l’una nelle braccia dell’altra.


Oggi quando è arrivata la notizia ero sul set a registrare un programma che andrà presto in onda sulle mamme alle prese con carriera e famiglia, è stata un’esplosione di gioia!

È scontato, lo so, ma mi commuove sempre vedere come l’arrivo di una nuova vita riesca a sovrastare tutto.
Qualsiasi cosa una persona stia facendo, qualsiasi sia l’importanza di quello di cui si sta occupando, la notizia della nascita di un bambino generalmente colpisce sempre al cuore chi la riceve, colpisce più le donne in effetti…

In questi giorni costellati da brutte notizie, da tragedie inesplicabili e da terribili ingiustizie, la nascita di un bambino, nella sua apparente semplicità, smuove dentro di me un sentimento ancestrale: è vento fresco, è la speranza che non smette di lottare, è l’amore che vince. Un bambino tutto nuovo, che nasce e respira per la prima volta. Ancora non sa di essere finito in un mondo difficile, per lui la vita è una cosa bellissima che sa di latte, un oceano di possibilità. Per Mia la vita è cominciata oggi, potrà scegliere chi essere, cosa fare, ha in mano un foglio bianco da colorare.
Sapere che c’è una bambina in più da proteggere mi fa venire voglia di essere una persona migliore per lei, per i miei bambini e per tutti i bambini che si meritano di continuare a credere che il mondo sia quel posto meraviglioso che credono che sia.

Benvenuta Mia!

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta