LegalcommunityAllen&Overy e Simmons&Simmons per il secondo BTP Italia

Allen & Overy e Simmons & Simmons hanno assistito Banca Imi e Bnp Paribas per la seconda emissione di BTP Italia, titolo di stato quadriennale in distribuzione dal 4 al 7 giugno. Dopo il grande suc...

Allen & Overy e Simmons & Simmons hanno assistito Banca Imi e Bnp Paribas per la seconda emissione di BTP Italia, titolo di stato quadriennale in distribuzione dal 4 al 7 giugno. Dopo il grande successo della prima emissione dello scorso marzo, il Ministero delle Finanze ha infatti deciso per una nuova emissione di Titoli di Stato indicizzati all’inflazione italiana. Il Btp per i piccoli risparmiatori e famiglie avrà un taglio minimo di quattro anni, verrà collocato attraverso il Mot di Borsa Italiana e potrà essere acquistato dai risparmiatori tramite home banking online. Nell’operazione i due studi legali hanno assistito le banche dealers. In particolare, Allen & Overy ha seguito la strutturazione del deal e la predisposizione della documentazione con un team guidato da Paola Leocani (in foto), partner Capital Markets, Milano, coadiuvata da Pietro Magnaghi, e, per gli aspetti fiscali, da Francesco Guelfi, partner Tax, Milano, coadiuvato da Elia Ferdinando Clarizia, mentre Simmons & Simmons ha curato gli aspetti amministrativi e la conformità del decreto di emissione al documento di offerta con un gruppo di lavoro guidato dal Partner di Financial Markets Piergiorgio Leofreddi (in foto), coadiuvato da Annalisa Feliciani.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta