Ho qualcosa da dire…G20 Giovani giorno 1

L’arrivo a Citta’ del Messico e’ stato decisamente intenso!!! Appena atterrati ( ore 5.30 del mattino) giusto il tempo di una doccia e via…. Un po’ di turismo, visto che da oggi siamo solo concent...

L’arrivo a Citta’ del Messico e’ stato decisamente intenso!!! Appena atterrati ( ore 5.30 del mattino) giusto il tempo di una doccia e via…. Un po’ di turismo, visto che da oggi siamo solo concentrati sulla conferenza.

Citta’ caotica,caldo, quel poco che abbiamo visto, molto bello e il sito archeologico di Teotiuacan, splendido…. E devo dire che anche la night life non e’ male!

Ma non sono qui per questo!

In questo primo giorno di conferenza, siamo tutti seduti attorno a tavoli rotondi in una grande sala: siamo tantissimi e sul nostro domina la bandiera italiana.

Dopo i saluti di rito delle autorita’ messicane, ed una prima parte plenaria, ci siamo divisi in gruppi per i workshop il mio dal titolo “ Overcoming Barriers” ed in ogni tavolo si e’ cercato di mettere persone di paesi diversi, per agevolare il dibattito.

Nella sostanza, si cerca di confrontarci sulle difficolta’ che si incontrano per sviluppare l’imprenditoria.

Tra i problemi piu’ gettonati, la difficolta’ nell’accedere al credito,burocrazia folle, una cultura imprenditoriale ancora latitante;da qui la riflessione di come sia difficile per un giovane oggi iniziare una nuova attivita’ e l’ipotesi di poter avere per ogni nuovo imprenditore un “tuotor”, magari un imprenditore esperto,anziano che possa aiutare i giovani nel percorso.

Bene…ogni tavolo decide il proprio portavoce, chissa’come e’, per la prima domanda sono io!!!!!….

OK… calma…sei capace di parlare in pubblico, sii chiara, diretta, semplice anche perche’ l’inglese non e’ certo la mia madrelingua ( semmai il milanes…)….

Poco prima del mio intervento, uno dei delegati francesi permette un commento ( errato) sulle tasse nel nostro paese….

Fantastico, iniziamo con la guerra fredda!! A quel punto lo sherpa della nostra delegazione viene da me e mi dice “ ovviamente devi rispondergli a tono”….

Ah…. Concordiamo la risposta e dal palco, dopo aver risposto alla domanda del workshop faccio una precisazione sul nostro paese, e comunico che la frase poco prima citata e’ errata e correggo il tiro.

ITALIA 1 – FRANCIA 0.

ps…sto scrivendo in diretta e mi scuso sin d’ora per errori e “mal scrittura”!

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Studenti 60€
Amici 120€
Sostenitori 600€
Benefattori 1200€
Maggiori Informazioni