Discount or DieIl finto fruttolo della LAND e l’orologio biologico

  Cosa: finto fruttolo. Nome: Merenda Latte Frutta. Dove: Eurospin Costo: 0,99 € Giudizio: 3/5 In principio vi era Lilith, demone femminile leit motiv di diverse religioni, tipo quella mesopota...

Cosa: finto fruttolo.

Nome: Merenda Latte Frutta.

Dove: Eurospin

Costo: 0,99 €

Giudizio: 3/5

In principio vi era Lilith, demone femminile leit motiv di diverse religioni, tipo quella mesopotamica, l’ebraica e persino la cristiana.

Per i primi veniva rappresentata con ali da civetta (tenetelo a mente, che è piuttosto importante per l’evoluzione della recensione!), creatura notturna e dea furiosa delle tempeste metereologiche et ormonali. Sua la colpa dei temporali, delle bufere, dell’eiaculazione notturna e dell’erezione mattutina – e che, attraverso il desiderio sessuale, succhia la linfa vitale degli uomini portandoli alla morte- (da cui persino il mito vampiresco).

Per la tradizione giudaica-cristiana invece Lilith era la prima donna di Adamo creata da Iddio nel medesimo istante (e non dalla sua costola come Eva), ma che ad Adamo non piaceva a causa della sua indole ribelle e poco propensa alla sottomissione-ergo-non voleva stare sotto durante le loro sessioni di conoscenza biblica. Fatto sta che la nostra Lilith, rifiutata, furiosa, femminista e sessualmente attiva, s’è così infervorata che è diventata una demonessa.

In summa Lilith è il male… cioè, il male per la morale misogina-sessuofoba che accomuna quasi tutte le confessioni.

Tutto questo quando sei adolescente e i maschi, la religione e il mondo intero ti fanno schifo e ti senti una strega. Sì…. è una fase che abbiamo passato tutte. Ammettetelo! Quella fase anticlericale-satanista-pagana, in sui si comprano troppe candele, pietre, tisane e si legge l’oroscopo.

Dieci anni dopo…

Giunta verso il ventottesimo anno di età, irrazionalmente scatta l’orologio biologico e pensi che vorresti figliare e lo giustifichi dicendo (riesumando vecchie teorie post-pagane steghesche): “Ma è proprio perché sono donna e rispetto la mia femminilità, che credo di voler vivere l’esperienza della maternità, il tuo corpo che si trasforma e che crea una vita… non so se mi spiego -con gli occhi che sbrilluccicano-” MA NON FARTI PRENDERE DAL PANICO! …anche questa fase è destinata a passare entro i trent’anni.

 https://www.youtube.com/embed/guIHLxI3EMw/?rel=0&enablejsapi=1&autoplay=0&hl=it-IT 

E quindi? A questo punto la recensione, come un test di Cioè, c’ha diverse possibili conclusioni.

HAI ASSECONDATO L’OROLOGIO BIOLOGICO E HAI FIGLIATO? Quello che devi fare è andare all’Eurospin e comprare il finto fruttolo della Land che si chiama “Merenda Latte Frutta” (chiaro omaggio alle Parole in Libertà, di Marinettiana memoria), che costa solo 99 cent ed è una degna alternativa al fruttolo di marca.

HAI TERGIVERSATO E PERSO IL TRAM ORMONALE? Ti sveglierai la mattina e pensando a Lilith, sentirai la tua vicina di casa (tua coetanea) che sveglia il figlio urlando “CUCU-CUCU” per minuti interminabili… Sciabatterai fino alla cucina e prenderai dal frigo due vasetti di “Merenda Latte Frutta” e col post-sbronza, riderai nel notare che l’omino raffigurato sulla confezione, al posto di gettare il pattume nella pattumiera, sembra stia ballando Staying Alive o stia facendo il saluto romano. [notare il dettaglio disco-nazi]

Ti chiederai perché diavolo facciano le confezioni così piccole e con due cucchiaiate, finirai il tuo vassetto di quella cosa dolce e fruttosa, un po’ più densa dello yogurt, che ti ricorda l’infanzia.

Nel frattempo la tua vicina, con lo stesso vasetto di “Merenda Latte Frutta” starà cercando di nutrire il figlio -perseverando nell’urlare “CUCUUUU-CUCCCUUUU”- e per ogni cucchiano ingurgitato, il bimbo ne sputerà il 70%, che lei raccoglierà amorevolmente dalla guance paffute, per poi rinfilarglielo in bocca (CUCU!!!), di cui lui sputerà il 50%, che lei raccoglierà….. e quel microbarattolo risulterà eterno come il mito di Lilith, la donna civetta, sterile, vampira e magna-uomini.

CUCU!

Discount Or Die

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta