Tamburi LontaniUno spettro continua ad aggirarsi per l’Europa

Con l’avanzare inesorabile della crisi economica che coinvolge l’intero mondo capitalistico occidentale, aumenta l’interesse verso chi ha lucidamente criticato il sistema capitalista con le sue con...

Con l’avanzare inesorabile della crisi economica che coinvolge l’intero mondo capitalistico occidentale, aumenta l’interesse verso chi ha lucidamente criticato il sistema capitalista con le sue contraddizioni. Cresce la consapevolezza che la storia non è affatto finita come qualche intellettuale aveva azzardato dopo il crollo del Muro di Berlino.

Come riferisce la redazione di Contropiano.org che riprende un articolo del quotidiano iberico El Pais, alla Fiera del Libro di Madrid “Il Manifesto del Partito Comunista” di Marx ed Engels risulta essere il libro maggiormente venduto.

Si tratta di un’edizione arricchita dalle illustrazioni dell’artista madrileno Fernando Vicente edito da una piccola casa editrice: La Nordica. Secondo “El Pais” il successo del volume è dovuto al fatto che i lettori particolarmente colpiti dalla durezza della crisi, vogliono capire, conoscere le alternative.

In tal caso, rivolgendosi a Marx ed Engels fondatori del socialismo scientifico, autori di una critica globale alle insanabili contraddizioni insite nel sistema capitalista, che tutt’ora mantiene una straordinaria attualità rinforzata dalla grave crisi sistemica che l’investe, hanno probabilmente bussato alla porta giusta.

Uno spettro torna ad aggirarsi per l’Europa, o per meglio dire continua, nonostante tutto, ad aggirarsi per l’Europa.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta