L’errore in rassegnaSe i complementi di compagnia e unione sono avversi.

Il complemento di compagnia indica la persona o l’animale insieme con cui si compie l’azione o con cui ci si trova. Il complemento di unione indica l’essere inanimato con il quale si compie l’azion...

Il complemento di compagnia indica la persona o l’animale insieme con cui si compie l’azione o con cui ci si trova. Il complemento di unione indica l’essere inanimato con il quale si compie l’azione o ci si trova. Entrambi, però, a volte possono esprimere un significato di avversione (es. Lucia litiga con sua sorella; non sono d’accordo con il tuo pensiero).

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter