Laboratorio SiciliaSilvio non scende in Sicilia, la Polverini sì

Come scritto su queste pagine da Sergio Scandura sul blog "Yes We Scan", Silvio Berlusconi non scenderà in Sicilia in vista delle elezioni regionali del prossimo 28 ottobre. Il diktat sarebbe stato...

Come scritto su queste pagine da Sergio Scandura sul blog “Yes We Scan”, Silvio Berlusconi non scenderà in Sicilia in vista delle elezioni regionali del prossimo 28 ottobre. Il diktat sarebbe stato il seguente:«Meglio che Silvio non scenda». La maggior parte convinti che la “discesa di Silvio” nell’isola del “61 a zero” sarebbe controproducente «risultato finale» del candidato di centrodestra alla presidenza della regione, l’ex aennino Nello Musumeci.

Fin qui nulla di strano. Berlusconi non è più presidente del Consiglio da circa un anno, il Pdl è stato affidato al fedelissimo Angelino Alfano, e lo stesso Berlusconi qualche settimana fa durante la presentazione del libro di Renato Brunetta si sarebbe lasciato andare in:«Scusate sono ormai fuori dalla politica». D’accordo.

Ma la notizia diffusa qualche ora fa dal quotidiano online Livesicilia lascerà attonito anche Silvio Berlusconi. Renata Polveri, ormai (ex) presidente della Regione Lazio a causa di uno scandalo sui fondi riservati ai gruppi consiliare, scenderà in Sicilia a soccorrere il candidato di centrodestra Nello Musumeci, Ma come, “Silvio no”, e “Renata sì”? Sì, tutto vero. Il tour elettorale dell’ex leader nazionale dell’Ugl prevede una tre giorni fitta fra i capoluoghi di provincia dell’isola, e un comizio di chiusura, previsto per giovedì 25, insieme a Nello Musumeci.

Un paradosso che di certo farà discutere, e che non gioverà alla campagna elettorale dell’ex aennino Nello Musumeci. O no?

giuseppealberto.falci@gmail.com

Twitter: @GiuseppeFalci