Da mamma a mamma: Take it Easybaby!Caro Babbo Natale…letterina last minute

Carissimo Babbo Natale, a quest’ora sarai già in viaggio, io sono sul divano invece, da sola, mi trovo nella tipica situazione mammesca: sono in pigiama da ieri pomeriggio, mia figlia piccola ha la...

Carissimo Babbo Natale,
a quest’ora sarai già in viaggio, io sono sul divano invece, da sola, mi trovo nella tipica situazione mammesca: sono in pigiama da ieri pomeriggio, mia figlia piccola ha la febbre e quindi dorme già, mio marito e mio figlio sono dai miei suoceri con i parenti e io, beh, non posso che fare la guardia alla mia cucciola in attesa del tuo arrivo.
Chi lo avrebbe mai detto? La vigilia da sola, insieme a Carrie Bradshaw in TV.
Eppure, non so, in questo momento sento di avere quasi tutto. La casa è innaturalmente silenziosa, ogni tanto le risate dei vicini che arrivano attutite dall’altra parte del muro mi fanno sorridere, le luci colorate dell’albero hanno un benefico effetto cromoterapico e il rumore delle mie dita sui tasti ha, come sempre, il potere di liberare endorfine e buonumore.

Ovunque è Natale e non fa niente se io so che tu non esisti perché da quando sono mamma, ho la fortuna di dover fare il tuo lavoro e questo mi restituisce la magia di cui ho bisogno: scegliere i regali, impacchettarli sapendo già che la carta verrà strappata in un secondo, immaginare la gioia dei miei bambini quando li vedranno.
In questo momento sono felice, non posso che pensare ai milioni di bambini nei loro lettini che ti aspettano, che credono ancora in te, con il cuore che gli batte, convinti di aver sentito lo scampanellio delle renne.

Babbo Natale, mi piaci, sei un buono, un giusto, vesti male ma al di furi dagli schemi, sei discreto, un lavoratore infaticabile, con un obiettivo preciso.
Noi genitori siamo fortunati a dover essere te per un giorno, forse dovremmo provare a essere sempre come te: magico, speciale, unico.
Peccato che mantenere il tuo savoir faire tutto l’anno non è cosa semplice, almeno non per me…quest’anno però ti prometto che mi impegnerò al massimo.

Non ti voglio annoiare, stasera ci tengo solo a fare tantissimi auguri a tutti, di cuore: guardo fuori dalla finestra e penso a chi ogni tanto perde del tempo per leggermi, vi ringrazio infinitamente.
Auguri ai miei amici blogger de Linkiesta e a tutta la redazione, Jerk ha ragione, siamo tutti teneroni in fondo. Auguri a miei bambini adorati, non vi merito. Auguri a te marito mio, non so come fai a sopportarmi, ma lo fai molto bene.
Auguri a Easybaby, alle mie colleghe e colleghi passati, presenti e futuri. Auguri alle mie amiche per la pelle. Auguri alla mia mamma e al mio papà, sempre con me. Auguri a tutti voi!

Auguri a te Babbo Natale, stasera mi hai fatto compagnia. In bocca al lupo per stanotte!

Passiamo alle richieste ora: ci sono tante cose che vorrei per me e quasi tutte starebbero comodamente nelle scatolette verde acqua della ghirlanda che vedi in foto…volendo me la puoi portare anche tutta (piena).

Twitter: @chiarafornari
Facebook: www.facebook.com/damammaamamma
Web: www.easybaby.it

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta