Banana MarketsPer il Pd esistono giustificazioni valide, evviva domani posso votare

Sono tra i 194 fortunati friulani (su 1.986 che hanno fatto richiesta) a cui il Pd ha dato il via libera per andare a votare domani al ballottaggio. Ieri mattina sono andato sul sito domenicavoto.i...

Sono tra i 194 fortunati friulani (su 1.986 che hanno fatto richiesta) a cui il Pd ha dato il via libera per andare a votare domani al ballottaggio. Ieri mattina sono andato sul sito domenicavoto.it, ho compilato il form e nella casellina della giustificazione ho messo un genericissimo «motivi di lavoro». Ecco cosa mi hanno risposto: 

Carissimo,

lei è uno dei 128.733 cittadini che attraverso il sito www.domenicavoto.it ha espresso la volontà di partecipare a questa occasione di rinnovamento dell’Italia con lo strumento delle primarie. La sua domanda di partecipazione al ballottaggio, che si tiene domenica 2 dicembre dalle ore 8 alle ore 20, è perfettamente coerente con le regole che il centrosinistra si è dato. Trova qui il link al regolamento e soprattutto trova qui il video dell’intervista che il professor Luigi Berlinguer, presidente del collegio dei garanti, ha rilasciato domenica 25 novembre a YoudemTv (la televisione ufficiale del Pd).

Per paura, e solo per paura, alcuni coordinamenti provinciali vogliono bloccare le iscrizioni, ma è un suo diritto partecipare al ballottaggio. La invitiamo quindi a recarsi al seggio con l’email stampata e chiedere di votare. Qui trova il suo seggio dove potersi recare. Le ricordo che ci vuole: documento d’identità, tessera elettorale e qualche minuto di pazienza per le code.

Un caro saluto,

Staff www.domenicavoto.it

PS: ma quindi posso votare davvero? Non l’ho ancora capito.

Aggiornamento: finalmente ho capito. Come ha spiegato poco fa il presidente dei garanti, Luigi Berlinguer, chi non si è iscritto entro il 25 novembre scorso non può partecipare al ballottaggio.  

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta