BlackfriarsGreed is good

Dedicato ai demonizzatori di fondi d'investimento: Syntegra e Index Ventures hanno realizzato lauti profitti con la quotazione in borsa di Moleskine. La società delle agendine di Hemingway all'IPO ...

Dedicato ai demonizzatori di fondi d’investimento:

Syntegra e Index Ventures hanno realizzato lauti profitti con la quotazione in borsa di Moleskine. La società delle agendine di Hemingway all’IPO vale quasi mezzo miliardo di euro. Syntegra aveva acquisito il controllo nel 2006 a 62 milioni di euro di valutazione – chapeau! E anche Index se l’è cavata benissimo, avendo acquistato il 15% a 200 milioni di valutazione complessiva un paio d’anni fa.

Una volta tanto, nessuno si può lamentare. Nel 2006 Moleskine generava 20 milioni di fatturato e dava lavoro a 20 persone. Nel 2012, il fatturato è quattro volte tanto, con un margine operativo lordo superiore al 40% e utili netti di quasi 20 milioni. Il numero di dipendenti supera i 100 e i punti vendita sono passati da 14.000 a 23.000.

Vincono gli azionisti, i dipendenti, l’export e il brand Italia. Le gioie del libero mercato.

Twitter: @ItaloBritt
Per email riservate: italobritt@gmail.com

PS: un minuto di silenzio per l’immensa Margaret Thatcher.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta
Paper

Linkiesta Paper Estate 2020