Fashion Politan - www.thefashionpolitan.comDieci cose da dire sul concerto dei DP (e sui concerti)

Giuro che al concerto dei Depeche Mode ho visto donzelle con i tacchi, e non intendo zeppe, intendo proprio aggeggi affilati di più di sei centimetri. Addirittura ieri da Woodkid (vabè wow) ho scor...

Giuro che al concerto dei Depeche Mode ho visto donzelle con i tacchi, e non intendo zeppe, intendo proprio aggeggi affilati di più di sei centimetri. Addirittura ieri da Woodkid (vabè wow) ho scorto una ragazza con vestitino da matrimonio di chiffon e sandaletti argentati. Un po’ invidio queste specie umane: io torno a casa con i piedi tumefatti e più sudicia d’un cane dopo che s’è rotolato sul fango per poi catapultarsi nel fiume a schianto.

Ma vabè, io mi butto per terra, sudo, mi muovo, agisco.
“Mi sono mossa” verso i Depeche Mode grazie a Cult Shoes (un paio ne ho indossate qui sotto con i miei amati calzini di cui prima o poi vi parlerò). Ci siamo mossi in diversi, specie Henry e Gianluca, che hanno fotografato per Cult i Musi Duri del concerto.
A questo punto tutto (anzi quasi tutto) ciò che dirò sarà del tutto secondario perché ovvio:

Vedi il post completo su Fashion Politan.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter