Fashion Politan - www.thefashionpolitan.comLino la bici da donna col nome da uomo

Nonostante ci siano abbastanza presupposti, non sono diventata una hypster. Giuro che a me la bici è sempre piaciuta, fin da quando ce l'avevo verde acqua con le rotelline e ci facevo le discese di...

Nonostante ci siano abbastanza presupposti, non sono diventata una hypster. Giuro che a me la bici è sempre piaciuta, fin da quando ce l’avevo verde acqua con le rotelline e ci facevo le discese di Ponte Buriano frenando con i piedi (e sfasciandomi ginocchia e talloni).

Giuro che se avessi soldi “in più” e non il terrore che qualcuno me la potesse rubare da un momento all’altro me ne prenderei una leggera leggera bianca con le ruote colorate. E ci metterei pure un pupazzo in cima, nel mezzo del manubrio, da vera zarra.

Alla fine però ho scelto Lino, un ometto piccino picciò, appassionato di tecnologia, che non s’abbronza facilmente e amante del gelato alla crema. L’ho preso durante la Fashion Week, ho deciso che lui era più importante di lei.

Vedi il post completo su Fashion Politan.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter