#ildiscorsodelreIl New York Times cambia pelle per far posto al native adv

Lo avevano detto. E lo hanno fatto. Cercavano posto per il native advertising e così hanno rimesso mano al sito web dopo il 2006, anno dell’ultimo restyling. L’editore, Arthur Sulzberg, rassicura t...

Lo avevano detto. E lo hanno fatto. Cercavano posto per il native advertising e così hanno rimesso mano al sito web dopo il 2006, anno dell’ultimo restyling. L’editore, Arthur Sulzberg, rassicura tutti: il native advertising sarà coerente con i valori del Times e con le aspettative dei lettori.

A ottobre lo staff del NYT aveva avuto accesso alla preview. Questa.

L’8 gennaio sarà dunque online il nuovo New York Times.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta
Paper

Linkiesta Paper Estate 2020