Professor Campi, lei è un pessimo lettore

Professor Campi, lei è un pessimo lettore

(…) Campi attacchi su ciò che non è scritto: la relazione sentimentale, la gelosia su Croppi.
Pessimo lettore, il professore. Al netto della sua inspiegabile ira, conferma ciò che abbiamo fedelmente riportato. Il fatto cioè che non andrà a Milano al congresso futurista: è un abbandono, ha l’influenza o si è consumata una rottura con Fini? E conferma altresì i suoi dubbi sul terzo polo, visto che all’Ansa dice: «Un progetto ancora troppo evanescente». Peccato, il professore ha perso un’occasione per distinguersi da quei pessimi politici che negano la sera ciò che dicono la mattina.  

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta