Professor Campi, lei è un pessimo lettore

Professor Campi, lei è un pessimo lettore

(…) Campi attacchi su ciò che non è scritto: la relazione sentimentale, la gelosia su Croppi.
Pessimo lettore, il professore. Al netto della sua inspiegabile ira, conferma ciò che abbiamo fedelmente riportato. Il fatto cioè che non andrà a Milano al congresso futurista: è un abbandono, ha l’influenza o si è consumata una rottura con Fini? E conferma altresì i suoi dubbi sul terzo polo, visto che all’Ansa dice: «Un progetto ancora troppo evanescente». Peccato, il professore ha perso un’occasione per distinguersi da quei pessimi politici che negano la sera ciò che dicono la mattina.  

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter