Video-messaggi

Video-messaggi

Sarà che siamo giornalisti, quindi un po’ narcisisti, ma preferiamo senz’altro delle normali interviste, con delle domande, un contraddittorio. Insomma, preferiamo fare delle domande – cioè il nostro lavoro – e ascoltare delle risposte, che non sorbirci i monologhi e magari doverli pure commentare. Niente di eccezionale, sia chiaro: cose del tutto normali per non sentirci completamente inutili.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter