A Cesare quel che è di Cesare

A Cesare quel che è di Cesare

Leggiamo dall’Adnkronos che il presidente della Fondazione Generali, Cesare Geronzi, potrà decidere autonomamente su operazioni fino a un importo di 10mila euro. Oltre quella cifra, le operazioni dovranno essere approvate dal consiglio della Fondazione stessa. Che smacco! Ma siamo sicuri che i 16 milioni di euro di buonuscita per neanche un anno di lavoro alla testa del Leone triestino faranno presto dimenticare a Cesarone un tale affronto…