FonSai, l’obbligo di Opa non vale per Unicredit

FonSai, l’obbligo di Opa non vale per Unicredit

Il patto fra la banca e Premafin, la holding della famiglia Ligresti, non farà scattare l’offerta pubblica. All’operazione, ha deciso la Consob, si applica l’esenzione prevista quando un’autorità di vigilanza di settore chiede la ricapitalizzazione per evitare il «ricorso all’amministrazione straordinaria o alla liquidazione coatta amministrativa». E il 31 marzo l’Isvap è intervenuta sulla compagnia assicurativa sollecitando il ripristino dei margini di solvibilità. In Borsa FonSai scende (-3%), Premafin sale.

La Consob è con il mercato o con il Sistema che salva Ligresti? di Lorenzo Dilena

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta