Murdoch, la stampa si gode l’umiliazione dell’ultimo tycoon

Murdoch, la stampa si gode l’umiliazione dell’ultimo tycoon

Oggi il Wall Street Journal apre sullo scandalo del News of the World. Rupert e James Murdoch hanno riferito alla Camera dei Comuni, alimentando le discussioni sul futuro di News International. Intanto, il WSJ passerà con ogni probabilità di mano. http://on.wsj.com/qgpNeX

Sul WSJ di oggi ecco il piano di tagli da 3,7 miliardi di dollari che il presidente Barack Obama vuole usare come stratagemma per vincere le trattative coi repubblicani sull’innalzamento del tetto del debito per evitare il default. http://on.wsj.com/oLNn4h

Sul WSJ troviamo il segretario del Tesoro, Timothy Geithner, che parla di riforma finanziaria. Il Dodd-Frank Act a che punto è? Cosa è stato fatto? Quanto squilibri ci sono ancora nel mondo finanziario americano? http://on.wsj.com/qlghv0

Sul Financial Times troviamo ancora il caso NewsCorp e il quotidiano della City non perde tempo nell’attaccare Murdoch. Anche dal FT arrivano voci di uscita dalle scene per il tycoon australiano. http://on.ft.com/op4T0g

Il FT pubblica un’interessante analisi su azioni e obbligazioni: quali segmento sono più sopravvalutati? E quali meno? La testata di Lionel Barber cerca di mappare i mercati. http://on.ft.com/oVQtRY

Cos’hanno in comune Hollywood, Pechino e Transformers? La voglia di fare soldi. Dal FT ecco l’analisi della discesa in campo della Cina per i blockbuster americani. http://on.ft.com/pP2NSF

Murdoch, News of the World, intercettazioni. Nel mare di informazioni a riguardo, il New York Times prova a mettere ordine e lo fa con un’infografica. Da non perdere se si vuol capire cosa sconvolge il mondo del giornalismo. http://nyti.ms/qHxeGt

Le azioni di Apple volano oltre quota 400 dollari e Wall Street esplode. Tramite MarketWatch, il sito finanziario del network del WSJ, arriva l’analisi di cosa significa questa performance. http://on.mktw.net/oHLORE

Dal giornale online Slate, un articolo di Simon Johnson sul default Usa. L’ex capo economista del Fondo monetario internazionale spiega perché potrebbe essere spaventosa una dichiarazione d’insolvenza degli Stati Uniti. http://slate.me/q5Yc7U

Su Le Monde troviamo lo scandalo Murdoch. Il magnate australiano ora è osteggiato perfino dai suoi connazionali. In Australia monta l’intolleranza verso NewsCorp e il tycoon. http://lemde.fr/neHTK9

Su Le Parisien leggiamo della rivoluzione Fnac. Il numero uno dei grandi magazzini radical-chic, Alexandre Bompard, spiega come diventeranno i negozi. E le sue scelte stanno già dividendo i parigini. http://bit.ly/oQnG7T

Dall’Independent arriva tutta la rete di relazioni fra NewsCorp, Scotland Yard e la classe politica britannica. David Cameron, premier britannico, è sempre più vacillante dopo lo scandalo intercettazioni. http://ind.pn/n4EmDe

Il Telegraph parla di Murdoch, ma punta sulla moglie Wendi. Un folle cerca di lanciare una torta addosso al tycoon e la Deng reagisce con una mossa degna di una pallavolista. http://tgr.ph/oQTGKl

Lo spagnolo El Pais rimarca come la disoccupazione abbia raggiunti livelli eccezionali, specie per i giovani. Ecco quindi che il Governo di Madrid prova ad adottare delle contromisure. http://bit.ly/nb98j0

Il tedesco Handelsblatt continua con gli aggiornamenti quotidiani sulla crisi greca. Oggi scopriamo che le banche tedesche stanno già pensando di assorbire nei conti del secondo trimestre le perdite dovute all’esposizione ellenica. http://tinyurl.com/3ba4pr9

Dal Global Post una storia che ogni estate (e non solo) ritorna. Nell’artico i ghiacci si assottigliano sempre più e a rimetterci sono soprattutto gli orsi polari. http://ht.ly/5IJaH