L’avvocato non paga le tasse? E Tremonti lo “bastona” con 3 giorni di sospensione

L’avvocato non paga le tasse? E Tremonti lo “bastona” con 3 giorni di sospensione

Articolo 2, comma 5, della manovra di Ferragosto. Si prevede che «qualora siano state contestate a carico di soggetti iscritti in albi ovvero ad ordini professionali, nel corso di un quinquennio, quattro distinte violazioni dell’obbligo di emettere il documento certificativo dei corrispettivi compiute in giorni diversi, sia disposta in ogni caso la sanzione accessoria della sospensione dell’iscrizione all’albo o all’ordine per un periodo da tre giorni ad un mese. In caso di recidiva, la sospensione è disposta per un periodo da quindici giorni a sei mesi….Riassunto: 5 anni di monitoraggio, 4 contestazioni formali, un periodo lungo, una previsione complessa… e la sanzione? Sospensione da 3 giorni (tre??) a un mese dall’albo? Non vogliamo essere un po’ più duri? Sembra ci sia una sproporzione tra risorse impegnate nelle verifiche a carico di avvocati, commercialisti, architetti, etc., e sanzione. Se è questa la lotta all’evasione, forse meglio lasciar perdere? (Livia Amidani Aliberti, governance consultant)

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter