La Germania spinge per tassare gli scambi finanziari

La Germania spinge per tassare gli scambi finanziari

Oggi il Wall Street Journal, nella sua edizione online apre sul Giappone. La decisione di porre un tetto ai rialzi dello yen nei confronti del dollaro, sebbene non proprio inaspettata, può inaugurare una nuova stagione di guerra tra valute. http://t.co/5R2WuSS4

Il WSJ oggi non può non scrivere di MF Global, uno dei maggiori broker mondiali. La società statunitense sta rivivendo quando vissuto da Lehman Brothers. Per MF il fallimento è l’opzione più probabile. http://t.co/Tw2Q23E4

Sul WSJ un’interessante analisi sulla crisi europea, che sta contagiando tutto il mondo. Proprio questo sarà uno dei temi principali del prossimo G20 di Cannes, a cui Linkiesta sarà presente. http://on.wsj.com/uDoyRw

Il Financial Times racconta l’ultima idea del ministro tedesco delle Finanze Wolfgang Schäuble, che vuole portare al G20 un progetto di tassazione delle rendite finanziarie, la Tobin tax. http://on.ft.com/sIMqDF

Il FT non si dimentica delle ultime mosse del Giappone, che ha deciso di intervenire sul mercato valutario per contrastare la forza dello yen contro il dollaro. Ecco perché. http://on.ft.com/sQjews

Sul FT c’è anche spazio per un’analisi sul dollaro e i suoi effetti quando è troppo più forte rispetto alle altre valute. In un momento come questo, c’è il rischio di una guerra valutaria? http://on.ft.com/rKcLsv

Dal New York Times continua il reportage su Occupy Wall Street. La polizia è dura, gli Indignados continuano a protestare. Ma il vero problema è stata la neve, che ha colto di sorpresa i manifestanti a New York. http://nyti.ms/tXk9fj

Sul Washington Post ecco gli speciali su Halloween, che come ogni anno diventa un evento per tutta l’America. Quest’anno però sarà forse contrassegnata dall’austerity. http://t.co/tlHzBb18

La protesta Occupy Wall Street arriva anche nella West Coast degli Stati Uniti e diventa Occupy Orange County. Ecco il reportage del Los Angeles Times. http://lat.ms/rqyHtt

Su Le Monde una interessante analisi del mandato di Jean-Claude Trichet come presidente della Banca centrale europea. Domani tocca all’italiano Mario Draghi prenderne il testimone. http://lemde.fr/uoSgWD

Su Les Echos troviamo un articolo sulle misure di austerity del governo francese. Allo studio c’è anche l’aumento dell’Iva. L’obiettivo è risparmiare 8/10 miliardi di euro. http://bit.ly/sAgpFR

Sul Telegraph troviamo un ampio servizio sulla crisi dell’eurodebito, che rischia di creare ben più di un problema, anche dopo il Consiglio europeo del 26 ottobre scorso. Ecco perché. http://tgr.ph/sFxjNz

Dal Guardian ecco il servizio sulla protesta OccupyLondon, con foto, video, commenti e perfino l’opinione della Chiesa. A quanto pare, gli Indignati hanno un santo in paradiso. http://gu.com/p/332xe/tw

Lo spagnolo El Economista, citando uno studio di Deutsche Bank, parla dello spettro della recessione in Europa nel corso del 2012 e di un avvitamento della crisi iberica, come successo per l’Italia. http://t.co/3YXrYI0E

Sul tedesco Frankfurter Allgemeine Zeitung possiamo leggere gli ultimi sviluppi dei rapporti fra Parigi e Berlino. I dissapori, dopo l’ultimo Consiglio europeo, non si sono placati. http://www.faz.net/-gqe-6untk

Da Al Jazeera arriva un importante quesito: esiste una soluzione comune alla crisi o ogni Paese deve trovare un proprio rimedio? http://aje.me/w0LRrG