Atene verso il fallimento, appello ad Angela Merkel

Atene verso il fallimento, appello ad Angela Merkel

Apertura del Financial Times sul fallimento dei negoziati per il coinvolgimento dei creditori privati (Psi) nella ristrutturazione del debito greco, che potrebbe portare al primo fallimento di un Paese sviluppato dopo 60 anni. Per evitarlo i creditori hanno deciso di apellarsi direttamente a Merkel e Sarkozy. http://goo.gl/p8lPA

Sempre sull’Ft, il Cancelliere dello Scacchiere George Osbourne firmerà oggi un accordo con Hong Kong per trasformare Londra in un centro di scambio offshore per il renmimbi, la valuta cinese. http://goo.gl/kiC9w

Prima pagina del Wall Street Journal dedicata alla cascata di downgrade che si è abbattuta sull’Europa venerdì scorso. C’è grande attesa sull’apertura odierna dei mercati. http://goo.gl/WCcQR

Anche il Wsj si occupa della tragedia all’Isola del Giglio. Fermato il capitano Francesco Schettino, scende a 15 il numero dei dispersi. http://goo.gl/7SaeK

Sul New York Times John Huntsman annuncerà oggi l’abbandono della corsa alla Casa Bianca per conto dei repubblicani e supporterà Mitt Romney. Una mossa che però non rafforzerà Romney nell’ala più oltranzista e religiosa del partito, dove risulta ancora debole. http://goo.gl/8KQTQ

Sul Washington Post un’inchiesta sui sussidi pubblici ai mutui di persone a basso reddito, che presentano nella città di Washington un tasso di pignoramento più alto che nella media degli Usa. http://goo.gl/9jMwJ

Sul Guardian l’incredibile proposta del segretario all’Educazione inglese, Michael Gove, di donare un nuovo yacht alla Regina d’Inghilterra per le celebrazioni dei 60 anni del regno, dal costo di 60 milioni di sterline. A dispetto della crisi economica. http://goo.gl/XxOAS

Sul Telegraph la campagna del vicepremier Nick Clegg per incoraggiare i lavoratori ad essere anche i proprietari della propria società, come avviene per la catena John Lewis, che distribuisce i dividendi tra i soci. http://goo.gl/ZyZSE

Le Monde si concentra sulla proposta di Marine Le Pen, candidata di estrema destra alle presidenziali, di introdurre un ministero per l’immigrazione e il secolarismo, ribadendo la laicità dello Stato francese. http://goo.gl/IhEhj

Su Les Echos, le previsioni sull’imminente apertura dei mercati dopo il declassamento della Francia stimano una giornata nervosa ma non una debacle. http://goo.gl/wqN1M

Anche Handelsblatt prova a capire l’umore degli investitori tedeschi dopo la raffica di downgrade di venerdì scorso, e prevede un moderato calo nella piazza di Francoforte, vista la chiusura in negativo dei mercati asiatici. http://goo.gl/x3oMK

Su El Paìs ampio spazio alla scomparsa di Manuel Fraga, storico politico spagnolo tra i padri della Costituzione democratica iberica e ministro sotto la dittatura di Franco. L’Andreotti galiziano. http://goo.gl/J0NvQ

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta