Nella giungla del lavoro i contratti sono 46

Nella giungla del lavoro i contratti sono 46

Governo e parti sociali stanno continuando il confronto sulla riforma del mercato del lavoro. Ieri il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha detto di confidare che «questa discussione si concluderà con un accordo». Il ministro del Welfare Elsa Fornero, nei giorni scorsi, aveva sottolineato: «Vogliamo contrastare la precarietà, risultato di una flessibilità cattiva, e valorizzare una flessibilità buona che incoraggi la crescita». Tra gli obiettivi c’è anche un riordino degli ammortizzatori sociali e una semplificazione della giungla dei contratti, che adesso, in Italia, sono addirittura di 46 tipi. Guarda la lista dei contratti nella nostra infografica.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta