Non solo cozze pelose, per il sindaco Emiliano anche il giallo Beautiful

Non solo cozze pelose, per il sindaco Emiliano anche il giallo Beautiful

Michele Emiliano in una puntata di Beautiful? Non è uno scherzo dell’inchiesta barese “Sub Urbia”, cozze pelose e cemento. Il cast della soap opera più seguita al mondo ha deciso di spostarsi in trasferta in Puglia per festeggiare il 25esimo anno di riprese e tra il 7 e l’11 maggio prossimo la famiglia Forrester sarà nelle masserie di Borgo Egnazia a Savelletri, nel Brindisino. 

E il produttore Bradley Bell, che ha scelto la “terrà degli ulivi” come quarta meta italiana, dopo aver spostato già il set a Cernobbio nel ’98, a Venezia nel 2000 e tra Camogli e Portofino nel 2003, avrebbe pensato proprio al sindaco di Bari come comparsa illustre per far da sfondo alle peripezie “amorose” di Ridge e Brooke, interpretati da più di 6mila puntate da Ronn Moss e Katheryne Kelly Lang. Ma ora la nota del Comune di Bari smentisce che Emiliano prenderà parte alla serie. Ai ciak tra gli scenari brindisini alla “Sud e Magia” di de Martino, potrebbero aggiungersi anche quelli tra Bari Vecchia (Basilica di San Nicola e Cattedrale), i trulli di Alberobello e le grotte di Castellana.

Gran parte del programma è stato discusso il 6 febbraio scorso in un incontro preliminare al Comune di Bari da una società di comunicazione che cura gli attori americani in Italia. Erano presenti il sindaco Emiliano e un’altra probabile comparsa: è Antonio Decaro, oggi consigliere delegato alla Mobilità del Comune e in Regione col Pd.

Ad Apulia Film Commission, l’ente regionale creato nel 2007 per attrarre investimenti e produzioni in Puglia, il diktat della produzione è stato solo uno: girare in una località di mare. E anche qui astici e ostriche imperiali dei Degennaro c’entrano poco e niente, anche se a Savelletri festeggiano il patrono San Francesco da Paola con processione in mare e sagra del pesce spada. La location per Beautiful con orecchiette e primitivo è in ogni caso a un palmo dalle spiagge Fiume Morello e Torre Pozzella premiate con le 5 vele da Legambiente nella Guida Blu 2011. Gli episodi italiani del serial andranno in onda nella primavera del 2013, proprio durante la campagna elettorale che, dal Gargano al Salento, dovrebbe vedere (molto in teoria) lo stesso Emiliano in corsa per la poltrona di nuovo presidente della Regione.

È ancora tutto da definire. Intanto il video con la sigla sul web c’è già, ma questo sì che è un fake. 

E intanti il comune di Bari smentisce la notizia. In una nota inviata a Linkiesta scrive che «in merito alla notizia riportata sul vostro giornale dal titolo “Il sindaco Emiliano dalle cozze pelose a comparsa Beautiful”, si precisa che la circostanza riportata nell’articolo citato non corrisponde al vero. Infatti, Michele Emiliano non prenderà parte ad alcuna puntata della nota serie televisiva».

La notizia era già apparsa sulle pagine di Bari di Repubblica (ecco il link) e su quelle del Corriere della Sera (ecco il link) senza alcuna smentita. 

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta