Il più grosso favore che il Totti delle assicurazioni possa fare agli italiani

Il più grosso favore che il Totti delle assicurazioni possa fare agli italiani

Il più grande favore che Giovanni Perissinotto possa fare alle Assicurazioni Generali, da cui è stato dimissionato qualche giorno fa, è andare alla guida di Fondiaria Sai. L’idea è già circolata come rumor, è stata smentita dai Ligresti, e anche dall’interessato. Secondo il Sole24Ore, avrebbe spiegato che lui è come «Francesco Totti con la Roma», non cambia maglia. Nulla da dire su Totti, ma per Perissinotto è diverso. La cosa migliore che possa fare oggi, se ha davvero a cuore la compagnia per cui lavorato per decenni, è dare una mano ai concorrenti: solo con una maggiore competizione fra imprese assicurative Generali sarà costretta a non assecondare più gli affari dei suoi soci di controllo e a rendersi davvero indipendente. Nell’interesse di tutti i suoi azionisti, grandi e piccoli, dei suoi clienti, dei suoi dipendenti, e agenti. E anche di tutti gli automobilisti italiani, che pagano le polizze Rc auto più care d’Europa.

Non si interrompe un’emozione, figuriamoci la Soncini!

X

Linkiesta senza pubblicità, per gli iscritti a Linkiesta Club

Iscriviti a Linkiesta Club