L’arte sperimentale cinese e le “Bici invisibili”

L'arte sperimentale cinese e le "Bici invisibili"

Zhao Huasen è un artista e fotografo originario del Liaoning, Cina nord-orientale. Ha studiato all’Accademia cinese di Belle Arti laureandosi in Arte Sperimentale. Con le sue foto ha girato il mondo, dalla Corea agli Stati Uniti, dalla Cina all’Europa, in Spagna, Belgio, Inghilterra, nel 2006 viene insignito del bronzo alla mostra per studenti internazionali alla Biennale di Shanghai.

Le “Invisible bikes” sono le foto con cui è stata realizzata la serie “Floating”, che nel 2005 si è aggiudicata la palma del consiglio della fondazione Chongli. Adesso la collezione è tenuta dalla Feizi Gallery, insieme ad altre di giovani artisti cinesi, divise tra Shanghai, prima sede, e Bruxelles.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter