Spagna salvata dall’Europa, ma gli occhi sono puntati sulla Corte tedesca

Spagna salvata dall’Europa, ma gli occhi sono puntati sulla Corte tedesca

Il Financial Times titola: «L’Europa redige il piano per la Spagna»: 30 miliardi entro fine luglio agli istituti iberici provenienti dal fondo salva-Stati Efsf e la possibilità, per la Bce, di acquistare i bond sul mercato secondario per conto del fondo salva-Stati allo scopo di abbassare lo spread. Da chiarire, per il quotidiano della City, come funzionerà la ricapitalizzazione dell’Esm, il meccanismo permanente che prenderà il posto dell’Efsf nel 2013. 

Su Handelsblatt, principale quotidiano economico tedesco, ampio spazio all’attesa per la decisione dell’Alta corte di Karlsruhe, chiamata a decidere sulla costituzionalità del fondo Esm. 

Anche la Faz evidenzia l’attesa dei politici sulla decisione dei giudici della Corte Costituzionale tedesca sulla liceità dell’Esm, meccanismo già approvato dal Bundestag a maggioranza di due terzi. 

Il quotidiano liberal Suddeutsche Zeitung titola: «Sarà l’Europa a salvare le banche spagnole», commentando i risultati raggiunti dai 17 Stati che adottano la moneta unica dopo 9 ore di negoziati. Confermato, scrive il quotidiano, per altri 2 anni e mezzo Jean-Claude Juncker alla presidenza dell’Eurogruppo.

Il quotidiano iberico El Pais sottolinea la necessità di una nuova manovra per ottemperare alle condizioni imposte dall’Europa a condizione del prestito da 100 miliardi, tra cui il rapporto deficit/Pil al 3% entro il 2013. 

Su Les Echos, principale quotidiano economico francese, spazio all’estensione del mandato di Jean-Claude Juncker per altri 2 anni e mezzo alla guida dell’Eurogruppo, ma il diretto interessato, che sarebbe scaduto il prossimo 17 luglio, dice di volersi dimettere tra 6 mesi. 

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta