Le 10 canzoni che ho amato di più nel 2012 / A. Rock (Virgin Radio)

Le 10 canzoni che ho amato di più nel 2012 / A. Rock (Virgin Radio)

10 // Jack Jaselli – “I Call You”

Amico, talento nostrano, grande cuore e grande voce. Andatelo a vedere dal vivo e vi emozionerà. Garantito.

 https://www.youtube.com/embed/YKkFGgfp7As/?rel=0&enablejsapi=1&autoplay=0&hl=it-IT 

09 // Strife – “Torn Apart”

Sono cresciuto con l’hc e ancora oggi supporto il genere e lo ascolto. Il ritorno degli Strife non è legato alla mode delle reunion degli ultimi mesi: hanno ancora qualcosa da dire. Ascoltare per credere.

 https://www.youtube.com/embed/fSfo25oGs1g/?rel=0&enablejsapi=1&autoplay=0&hl=it-IT 

08 // The Gaslight Anthem – “Handwritten”

Hanno imparato dal Boss, condiviso esperienze di palco con i più grandi. Questo è il loro brano più completo a livello di testo e musica.

 https://www.youtube.com/embed/Lf-rEslupnY/?rel=0&enablejsapi=1&autoplay=0&hl=it-IT 

07 // Chuck Ragan – “Field Holler”

É l’artista che ho ascoltato di più nel 2012. La sua produzione è vastissima e costellata di singoli ed ep. Entrate nel suo mondo e innamoratevi del suo stile.

06 // Mumford and Sons – “Lover of the light”

Aspettavo questo disco dal 2009. Sinceramente ha deluso le mie aspettative, se paragonato al disco precedente. Rimane il fatto che i M&S sono una delle migliori cinque band del momento.

 https://www.youtube.com/embed/nMJUbZrNnA8/?rel=0&enablejsapi=1&autoplay=0&hl=it-IT 

05 // Dave Hause – “Time Will Tell 2012”

Uno dei migliori songwriter uscito dalla scena punk. Ex cantante dei Loved Ones, membro del Revival Tour, ottimo conoscitore della cultura autoriale americana. Questo brano, rieditato in chiave acustica nel 2012, è il suo capolavoro.

 https://www.youtube.com/embed/zd8E4xRheZA/?rel=0&enablejsapi=1&autoplay=0&hl=it-IT 

04 // Machete Crew – “King Supreme”

Conosco Salmo dai tempi dei To Ed Gein (una delle migliori HC italiane). In questo brano, assieme ad alcune nuove leve del rap italiano, c’è ancora quell’attitudine che fa muovere la testa. Il successo di questo ragazzo è tutto meritato.

03 // No Doubt – “Push and Shove”

Uno dei miei gruppi preferiti. Vicini alle sonorità jamaicane, in questo brano più che in altri. Non tutto il disco è valido, ma alcune sessioni ritmiche fanno veramente spavento.

 https://www.youtube.com/embed/hunha8UtqCk/?rel=0&enablejsapi=1&autoplay=0&hl=it-IT 

02 // Pure Love – “Handsome Devils Club”

Frank Carter (ex Gallows) torna con un nuovo progetto: ora canta, non urla… ma i brani sono forse ancora più incisivi e taglienti di quelli legati al suo passato artistico.

 https://www.youtube.com/embed/OjFV6BfV8nY/?rel=0&enablejsapi=1&autoplay=0&hl=it-IT 

01 // Bruce Springsteen – “Shackled and Drawn”

Il Boss l’ho rivisto a San Siro a Giugno. Il suo potere comunicativo è direttamente proporzionale alla forza emozionale dei suoi brani. Questa è la mia preferita dall’ultimo “Wrecking Ball”.