Il senso delle priorità per Massimo D’Alema

Il senso delle priorità per Massimo D’Alema

Interrogato sull’ipotesi di un ritorno al governo da ministro, D’Alema ha risposto così: ”Non sono candidato a nulla e non sono in cerca di occupazione. Ho un ufficio a Bruxelles, faccio un lavoro molto interessante. Se c’e’ bisogno di me conoscono il mio indirizzo. Ma mi pare che il Paese abbia altri problemi, più urgenti”. E il crack di Mps, per coincidenza, è al momento il primo della lista. 

Non si interrompe un’emozione, figuriamoci la Soncini!

X

Linkiesta senza pubblicità, per gli iscritti a Linkiesta Club

Iscriviti a Linkiesta Club