Il senso delle priorità per Massimo D’Alema

Il senso delle priorità per Massimo D’Alema

Interrogato sull’ipotesi di un ritorno al governo da ministro, D’Alema ha risposto così: ”Non sono candidato a nulla e non sono in cerca di occupazione. Ho un ufficio a Bruxelles, faccio un lavoro molto interessante. Se c’e’ bisogno di me conoscono il mio indirizzo. Ma mi pare che il Paese abbia altri problemi, più urgenti”. E il crack di Mps, per coincidenza, è al momento il primo della lista. 

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta