Ciao ciao MiniDisc, non ci mancherai

Ciao ciao MiniDisc, non ci mancherai

MiniDisc: è arrivato il tempo della pensione

Era già sparito da tempo dai nostri radar, senza probabilmente mai raggiungere la diffusione e la popolarità che i suoi creatori si sarebbero aspettati nel momento del suo lancio sul mercato. Dopo più di vent’anni, Sony non distribuirà più gli impianti hi-fi in grado di leggere il supporto; i lettori portatili, invece, erano stati messi fuori produzione già alla fine del 2011. Lo ha annunciato Nikkei.com. Lanciato nel 1992, il MiniDisc non ha mai incontrato i favori del pubblico: in questo periodo la casa giapponese, che sul supporto aveva puntato molto, ha venduto solamente 22 milioni di lettori e 5 milioni di impianti stereo. (link)

Google: su Street View si può visitare il Grand Canyon

Non solo strade e autostrade: anche i luoghi naturali più celebri del mondo verranno “fotografati” all’interno del servizio Google Street View, per permettere all’utente una fruizione sempre più completa. Si comincia con il parco nazionale del Grand Canyon, in Arizona. Ne ha parlato Consuelo Canducci su Contronotizia, il suo blog ospitato da Linkiesta.it,. Un ottimo modo per fare un interessante viaggio virtuale a costo zero ed ammirare alcuni dei panorami più belli del mondo, direttamente dal computer di casa. (link)

Mega: Dotcom opta per “l’auto-censura”

Kim Dotcom, fondatore di Megavideo, Megaupload e del neonato Mega, ha deciso di bloccare un motore di indicizzazione e di ricerca del sito mandato online da alcuni utenti anonimi nei giorni scorsi. Il portale, inizialmente pubblicato all’indirizzo mega-search.me, permetteva di navigare all’interno di Mega “scoprendo” con facilità materiale piratato, soprattutto musica e film. Ira Rothken, avvocato di Dotcom, ha spiegato che lo staff di Mega non è in alcun modo coinvolto nel motore di ricerca. Una presa di posizione netta: segno di come il neozelandese non voglia scoprire anzitempo le sue carte, oppure indice di una rinnovata attenzione alle leggi sul copyright?

Apple: in rete nuove voci sull’iPhone 5 “economico”

Sarà un mix tra iPhone e iPod, il nuovo cellulare che – secondo alcune indiscrezioni non confermate – Apple starebbe pensando di immettere sul mercato ad un prezzo competitivo. Nonostante l’azienda di Cupertino abbia già smentito la notizia, infatti, iLounge ha rilanciato, fornendo anche alcuni dettagli sulle caratteristiche del prodotto che sarebbe attualmente in fase di progettazione. Cambieranno leggermente forma, dimensioni e funzionalità. (link)

Pebble: sul mercato “l’orologio intelligente” da record

Su Kickstarter ha raccolto dieci milioni di dollari da oltre 70mila finanziatori, attraverso uno dei progetti di crowdfunding di maggior successo della storia. Ora, finalmente, entra sul mercato: Pebble, l’orologio intellingente, è stato presentato a gennaio nel corso del CES di Las Vegas. L’orologio lavora in connessione con lo smartphone, mostrando sul quadrante notifiche, messaggi in arrivo, titolo del brano in riproduzione. (link)