Il coma della Cultura italiana? Ornaghi che censura Bill Emmott

Il coma della Cultura italiana? Ornaghi che censura Bill Emmott

Salta la prima di “Girlfriend in a Coma”, il documentario sull’Italia di Bill Emmott, ex direttore dell’Economist. Il Maxxi l’avrebbe dovuta ospitare il 13 febbraio, ma pare che – stando alla denuncia via tweet dello stesso Emmott – su ordine del ministro Ornaghi il presidente del museo, Giovanna Melandri, abbia deciso di annullarla. A dieci giorni dalle elezioni – evidentemente – si spera di lasciare l’elettore ancora nel suo coma. 

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta