“Breaking Amish”, il reality che porta gli Amish a NYC

Le prime esperienze nella “civiltà”

Cuffie bianche, grandi cappelli, gonne lunghe, camicie accollate. Per un ragazzo vivere in una comunità Amish, rispettare regole ferree, abitare in case senza elettricità può non essere facile. Breaking Amish, il programma in onda in prima tv ogni mercoledì alle 23 su Real Time dal 31 luglio, mostra la lotta interiore di cinque giovani Amish catapultati a New York. 

Abe (22 anni), Rebecca (20 anni), Sabrina (25 anni), Jeremiah (32 anni) e Kate (21 anni) partecipano alle loro prime feste, indossano i loro primi jeans, bevono i primi alcolici. Esperienze sconvolgenti per chi ha sempre vissuto in una comunità chiusa lontana anni luce dalla civiltà. E alla fine ci sarà la scelta. Perché dopo aver sperimentato la civilizzazione, questi cinque ragazzi dovranno scegliere se tornare a casa, nella propria comunità, o se godersi la vita newyorkese. Bisognerà vedere se gli Amish rimasti a casa perdoneranno loro le “malefatte” compiute nella metropoli. Staremo a vedere. 

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter