È in arrivo il film su David Foster Wallace

Nel 2014

David Lipsky ha battuto sul tempo D.T. Max – autore del recente Una storia di fantasmi (Einaudi Stile Libero, 2013) e massimo esperto in circolazione –  per quanto riguarda il primo biopic su David Foster Wallace. Il suo reportage, pubblicato nel 2009 poco dopo la scomparsa dello scrittore, è stato il primo libro di nonfiction in assoluto a raccontare, almeno in parte, la vita di Wallace e ora ottiene i diritti per la trasposizione cinematografica. Come diventare se stessi (minumim fax, 2011) diventerà un film dal titolo The End of the Tour, e dovrebbe apparire nelle sale dei cinema americani già nel 2014. Sembra che sarà diretto da James Ponsoldt e vedrà Jason Segel nella parte di Wallace e Jesse Eisenberg in quella di Lipsky. Come nel libro – e prima nell’articolo comparso su Rolling Stone – la pellicola seguirà la vicenda dei due scrittori durante la promozione di Infinite Jest attraverso gli Stati Uniti, tra gelosie e incomprensioni, conversazioni sulle donne, la depressione e la fama. Non sappiamo esattamente cosa aspettarci, ma ce lo aspettiamo ed è già qualcosa. 

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta