Test Pisa: Italia lontana dall’eccellenza, ma migliora

Test Pisa: Italia lontana dall'eccellenza, ma migliora

Sebbene la performance media nel campo della matematica degli studenti italiani risulti ancora lontana dall’eccellenza –  l’Italia è trentesima su 35 paesi sottoposti a review nell’ultimo test PISA pubblicato il 3 dicembre –  si è registrato un miglioramento nella parte alta e bassa della distribuzione dei punteggi rispetto ai risultati disastrosi del 2003. La percentuale di studenti definiti con basse competenze matematiche è diminuita di 7 punti percentuali, permettendo all’Italia di scavalcare niente meno che gli Stati Uniti, il cui sistema scolastico di medie superiori ha perso il primato di eccellenza detenuta per molti anni, un dibattito che, sebbene presente e risconosciuto, fa fatica a comparire sulle prime pagine dei grandi media americani. Per quanto riguarda i top-perfomers, nel decennio l’Italia ha visto aumentare la percentuale degli studenti con alte competenze di due punti percentuali, raggiungendo un livello del 9%, ancora lontano dalla media OCSE del 14% e lontanissimo dai paesi migliori.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter