Gli stretti margini del bilancio pubblico

Gli stretti margini del bilancio pubblico

I numeri ufficiali presentati in Europa dall’ultimo governo prevedono un obiettivo di deficit per il 2014 pari al 2,5%, ma a legislazione in corso, ovvero non tenendo conto delle misure adottate dal governo Letta per non sforare il famoso parametro, i cui effetti ad oggi non sono ancora noti, si è già al limite della soglia del 3% di deficit. L’idea che Renzi ha lasciato intravedere è dunque quella di smontare l’aggiustamento Lettiano. L’UE sarà d’accordo?

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta