Un nuovo ghigno sull’Italia?

Un nuovo ghigno sull’Italia?

La faccia perplessa di Van Rompuy e del presidente della Commissione Europea José Manuel Barroso alla domanda di un giornalista sui famosi «margini» di bilancio per il governo Renzi e sulla sua idea di poter aumentare il deficit è subito diventata oggetto di dibattito in Italia. E mentre alcuni fanno parallelismi con il famoso ghigno del 2011 fra Merkel e Sarkozy, altri non vedono malizia nella reazione di Barroso e Van Rompuy, ma semplicemente una reazione di sopresa seguita da una esitazione nel decidere chi dei due avrebbe risposto.

Ecco due opinioni a confronto

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta