Quattro cocktail caldi per affrontare l’inverno

Quattro cocktail caldi per affrontare l'inverno

Di fronte ai primi freddi veri dell’inverno, la cosa migliore è scaldarsi. Per questo una lista di cocktail caldi è l’ideale: si combattono le basse temperature, riscaldano le mani, il palato e l’anima. Il buio viene prima, la notte scende. L’inverno da qui sembra lunghissimo. Prepariamoci.

Dirty Chai Toddy
La classica combinazione di bourbon ed espresso con in più una lieve speziatura data dal chai, il tè aromatizzato indiano. Chiudete l’inverno fuori dalla porta e in più vi sognate l’oriente.

Brown Butter Spiced Ale
Birra non fredda, brandy, burro bruciacchiato e un mare di spezie: cannella, soprattutto.

Bumble Brown Punch
Servono spezie (ancora, anche stavolta) e birra: in questo caso la scelta migliore è una lager, ambrata, al miele. Un’aggiunta di rum per mescolare il tutto. Va servito caldo, con fettine di mela come contorno.

Boulevardier
Un cocktail pre-cena. Simile al Negroni, certo. Ma al posto del gin c’è bourbon, in una proporzione esagerata: 2:1. In questo modo sovrasta l’amarezza del Campari. Va aggiunto anche un filo di vermouth, che alleggerisce il tutto.

Clicca qui per altri suggerimenti sui cocktail di stagione

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter