Cosa mangiate quando mangiate le patatine fritte

Cosa mangiate quando mangiate le patatine fritte

Questo è un video sulle patatine di McDonald’s, creato da Grant Imahara. Il personaggio è molto noto in America per il programma MythBusters, dove analizza la validità di miti, asserzioni e convinzioni diffuse dal punto di vista scientifico.

In questo caso non c’è nessuna denuncia, né alcun debunking: il filmato si limita a raccontare il processo di produzione delle french fries americane (per un breve periodo erano diventate anche freedom fries), spiegando che contengono 19 ingredienti. Colza, soia, soia idrogenata, aroma naturale di carne (saranno ancora vegetarian-friendly?) e altre sostanze impensabili e impressionanti. Il tutto per creare il prodotto croccante, morbido, gustoso e che crea dipendenza.

Il video mostra tutto il processo produttivo. Dalla patata, che diventa solo uno dei tanti ingredienti, all’impacchettamento e alla frittura. Poi serviti al cliente.

Come si spiega qui, in realtà, in Italia pare che le cose siano diverse, con meno ingredienti e con un processo produttivo più breve.