Se ci fosse un’altra stella al posto del Sole

Se ci fosse un’altra stella al posto del Sole

Tutto sommato ci è andata bene. Il Sole è una stella perfetta per la Terra: giusta distanza, giuste dimensioni, ottima temperatura. Niente di gigantesco, ma per la vita è stato un bene così.

Ora siamo abituati a vederlo muoversi nel cielo (è un’illusione, lo sappiamo già prima ancora di Galileo) e non ci facciamo più caso. Ma il panorama avrebbe potuto essere ben diverso se, al suo posto, ci fosse stata un’altra stella. Ad esempio Alpha Centauri, che non è nemmeno una stella sola, ma un sistema stellare triplo – non si parla di una realtà lontanissima, visto che Proxima Centauri (e il nome è indicativo) è la stella più vicina alla Terra, dopo il Sole. Oppure Arcturus, della costellazione di Boote. Oppure Sirio. Oppure?

Ci ha pensato questo video, che mostra come apparirebbe il nostro cielo se, al posto del Sole ci fosse una delle stelle appena citate, o altre ancora. Uno scenario inquietante e spettacolare al tempo stesso.

Il video è in russo, ma le immagini sono chiarissime. E dà insieme la sensazione di quanto sia noioso il nostro vecchio Sole, e quanto poi ci siamo affezionati.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta