I Lego rifanno la scena migliore di Ritorno al Futuro

I Lego rifanno la scena migliore di Ritorno al Futuro

Con la scusa che il 2015 è l’anno in cui è ambientato Ritorno al Futuro II, la Lego ha pensato bene di riprodurre, in un video, la scena più emozionante di Ritorno al Futuro I. Il collegamento è, come direbbero gli inglesi, far-fetched, ma va bene lo stesso.

Anche perché il video funziona: la scena del film si mantiene uguale, anche se a recitarla sono pupazzetti gialli con espressioni fisse (non per criticare Michael J. Fox e Christopher Lloyd, sia chiaro).

La storia è nota: Marty McFly, finito per sbaglio nel 1965 grazie alla macchina del tempo dell’amico scienziato Doc (una vera macchina, cioè un’automobile, anzi: una Delorian), deve tornare, appunto nel futuro, cioè nel periodo di ambientazione del film, che è il 1985. L’unica possibilità è attivare la macchina ma serve una quantità di energia che, all’epoca, non è disponibile. La soluzione è sfruttare la potenza di un fulmine (lui, che viene dal futuro, sa che cadrà, quando cadrà, e che colpirà la torre dell’orologio) grazie a un sistema di cavi. Ci riusciranno? Come nelle classiche opere hollywoodiane, l’operazione, che già è difficile, si complica ancora di più.