Artigiani digitali in Parlamento

Artigiani digitali in Parlamento

Rialzarsi dopo il terremoto grazie al web. Mettere in rete le mamme italiane per offrire le loro professionalità a distanza. Unire i migliori artigiani per esportare il made in Italy. O abbandonare il posto fisso per realizzare la propria passione online. Sono le storie dei tanti Wwworkers: artigiani, commercianti, professionisti, piccoli imprenditori e  contadini digitali che hanno scelto di abbracciare le nuove tecnologie per posizionarsi online, ampliare il proprio business e raggiungere nuovi mercati. Si ritroveranno a Roma giovedì 7 maggio, alle ore 14 nella sala Aldo Moro della Camera dei Deputati, per la seconda edizione del Wwworkers Camp, il meeting dei lavoratori italiani della rete. 

Ad aprire i lavori: il Vice-Presidente della Camera dei Deputati Luigi Di Maio, l’On. Antonio Palmieri (Intergruppo Parlamentare per la Sussidiarietà) e Riccardo Luna (Digital Champion Italia). A seguire, le storie di successo dei wwworkers commentate da Giampaolo Roidi (Metro), Stefania Milo (Cna Giovani Imprenditori), Paolo Manfredi (Confartigianato), Maria Letizia Gardoni (Coldiretti Giovane Impresa) e Teresa Gargiulo (FederlegnoArredo). Speech sui temi strategici per il settore con Giovanna Cosenza (Università di Bologna), Stefano Epifani (Università La Sapienza), Nazzareno Gorni (MailUp), Ernesto Belisario (E-Lex) e Davide Dattoli (Talent Garden). Ad introdurre il confronto con la classe politica, partendo dal manifesto dei wwworkers con le 10 azioni per portare l’Italia verso l’economia digitale, il fondatore della community Wwworkers.it Giampaolo Colletti. Nel talk moderato da Anna Masera (ufficio stampa e comunicazione Camera dei Deputati): l’On. Antonio Palmieri (Forza Italia), l’On. Raffaello Vignali (NCD), l’On. Stefano Quintarelli (Scelta Civica), l’On. Guglielmo Vaccaro (PD), l’On. Mara Mucci (Alternativa Libera) e l’On. Mirella Liuzzi (M5S).