Il motivo per cui non riuscite a smettere di fumare

Il motivo per cui non riuscite a smettere di fumare

Non tutti sono in grado di smettere di fumare. A quanto pare, dipende da come è strutturato il cervello. Sono le conclusioni di uno studio pubblicato su Neuropsychopharmacology che ha preso in esame 85 persone prima che smettessero di fumare e ne ha seguito le vicende nel corso delle dieci settimane successive. Di questi, solo 44 sono riusciti a smettere davvero.

Come mai così pochi? Qual era il loro segreto? Secondo le immagini della risonanza magnetica sarebbe tutto nel cervello: ci sarebbe un collegamento migliore tra il lobo dell’insula, che sovrintende al controllo dei desideri, e la corteccia somatosensoriale, utilizzata nel controllo motorio. Insomma: chi smette ci riesce perché ha un cervello meglio funzionante. I segnali inviati dal lobo dell’insula vengono respinti perché c’è un controllo migliore.

Insomma: chi smette ci riesce perché ha un cervello meglio funzionante. I segnali inviati dal lobo dell’insula vengono respinti perché c’è un controllo migliore. E allora sì, la cura funziona e non si fuma più.