Puglia, un itinerario per scoprire profumi e sapori del Tavoliere

Puglia, un itinerario per scoprire profumi e sapori del Tavoliere

Delimitata da due fiumi, il Fortore a nord e l’Ofanto a sud, la seconda pianura d’Italia, il Tavoliere delle Puglie, si apre a vista d’occhio fino allo sperone del Gargano e al mare che anticamente la ricopriva. Un territorio di rara bellezza, quello del Tavoliere, che, oltre a grandi centri come la città di Foggia, racchiude tante piccole realtà, ognuna con le sue usanze e tradizioni gastronomiche da scoprire.

Per conoscere questa particolare zona della Puglia, caratterizzata da splendidi panorami in cui si alternano coltivazioni di ulivi, viti e frumento, ecco un breve itinerario da percorrere seguendo l’asse che dalla piccola cittadina di Troia, alle pendici del subappenino Dauno, che passando per Foggia vi porterà fino alla storica Manfredonia e allo sperone del Gargano su cui sorge Monte Sant’Angelo, famosa per il Santuario di San Michele Arcangelo, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

Partendo dal piccolo comune di Troia, che vanta antichissime origini, non può mancare una visita alla splendida Concattedrale della Beata Vergine Maria Assunta in Cielo, uno dei più interessanti esempi di stile romanico pugliese apprezzato per la grande armonia della costruzione. Dal punto di vista gastronomico, tipici della zona sono i Picchiotti, fragranti e delicati tarallini disponibili in tre diversi gusti, che potrete assaggiare recandovi nella rinomata Pasticceria Casoli situata proprio a fianco della Cattedrale.

Proseguendo verso il mar Adriatico in direzione di Foggia, città in cui vale la pena fermarsi per ammirarne i tanti monumenti e luoghi d’interesse come la cattedrale e gli ipogei sotterranei risalenti al medioevo, vi troverete in prossimità del Gargano, all’inizio del Golfo di Manfredonia.

La città di Manfredonia prende il suo nome da Manfredi, figlio di Federico II di Svevia, che la fondò in una posizione strategica sulle rovine dell’antica Siponto. Manfredonia possiede un grande patrimonio storico-artistico che comprende il famoso Castello e vari edifici religiosi tra cui la Basilica di Santa Maria Maggiore di Siponto. La zona è celebre anche per prodotti gastronomici d’eccellenza come il pregiato olio extra-vergine d’oliva. Un esempio è offerto dall’intenso e profumatoolio extra-vergine “Terre Longobarde”, che potete trovare su Foodscovery, prodotto dall’azienda Olio Ciliberti.

Infine, poco distante da Manfredonia sorge Monte Sant’Angelo con il famosissimo Santuario, luogo di culto di epoca romana-bizantina che divenne nei secoli una delle maggiori mete di pellegrinaggio d’Europa. A Monte Sant’Angelo si trova il Panificio Bisceglia, noto per la produzione di una vasta gamma di prodotti da forno tra cui l’ottimo Pane di grano duro, la Focaccia con pomodoro e i tarallini disponibili sul nostro marketplace in tante fantasiose varianti: dal sempliceolio di oliva al fresco finocchietto.

La particolare aria frizzante del Tavoliere e la lunga tradizione culinaria che contraddistinguono queste splendide terre vi riserverà molte sorprese: buona cucina, specialità gastronomiche locali, arte e splendidi panorami. Gli ingredienti per un’incantevole vacanza ci sono tutti.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta